Roberto Ranfaldi (violino - Anna Maria Cigoli (pianoforte - perosiensemble

You are here : Home / Concerti / Roberto Ranfaldi (violino - Anna Maria Cigoli (pianoforte - perosiensemble

Roberto Ranfaldi (violino - Anna Maria Cigoli (pianoforte - perosiensemble

Roberto Ranfaldi (violino - Anna Maria Cigoli (pianoforte - perosiensemble

Palazzo Gromo Losa, Corso del Piazzo 24, 13900, Biella

Auditorium piano terreno

  • Data : 16-05-2014

    Ore : 20:45

  • Intero : 5.00 €

Roberto Ranfaldi (violino - Anna Maria Cigoli (pianoforte - perosiensemble
Roberto Ranfaldi (violino
Anna Maria Cigoli (pianoforte
perosiensemble
Roberto Ranfaldi (violino
Iniziati gli studi di violino presso il Conservatorio di Alessandria, nel 1982 ha ottenuto una borsa di studio per seguire a Boston i corsi di E. Rosenblyth, presidente della sezione archi del New England Conservatory. Nel 1983 è stato in tournée con la Schweizer Streichorchester di Engelberg (Svizzera). Ha conseguito il diploma nel 1984, e si è perfezionato con Corrado Romano a Ginevra e successivamente presso l’Accademia Internazionale “L. Perosi” di Biella. Nel 1989 è entrato a far parte dell’Orchestra Sinfonica di Torino della Rai; dal 1995 ha assunto il ruolo di violino di spalla dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Collabora come violino di spalla con l’Orchestra Filarmonica della Scala, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Ha eseguito numerosi concerti come solista, accompagnato dall’orchestra di cui è spalla e di recente dalla European Union Chamber Orchestra. Inoltre è tra i fondatori del New Arca Trio di Torino. Recentemente ha inciso un cd con musiche di Furtwängler edito dalla Foné. Suona un violino Rocca del 1903.

Anna Maria Cigoli (pianoforte
Nata a Milano, ha dimostrato in tenerissima età di possedere già un incredibile bagaglio musicale ed una straordinaria conoscenza dell’armonia, insieme ad una istintiva manualità strumentale, doti che le permisero di debuttare in pubblico come solista con l’Orchestra del Conservatorio di Milano all’età di otto anni (Concerto n.l in sol minore di Mendelssohn). Anna Maria Cigoli ha svolto i suoi studi di formazione pianistica e musicale al Conservatorio G. Verdi di Milano. Si è diplomata all’età di quattordici anni in pianoforte e, subito dopo, in composizione e clavicembalo, sempre con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Ancora adolescente ha lasciato l’Italia per conoscere le più importanti realtà musicali Internazionali e studiare con i grandi Concertisti che hanno condiviso le sue vittorie e le sue sempre più crescenti affermazioni: Nikita Magaloff (Conservatorio di Ginevra), Mozarteum di Salisburgo, S.Cecilia – Roma,R.Serkin, A.Rubistein, M.Horsowsky, E.Gilels, Y.Menuhin, ecc. Giovanissima, nella fascia di età tra i tredici e i diciassette anni, ha ottenuto primi premi in importanti Competizioni: “Città di Treviso”, “Viotti” a Vercelli, “Pozzoli” a Seregno, “Busoni” a Bolzano, “Scriabine” a Oslo, “Tribune Internationale des Jeunes Interpretes” a Parigi (UNESCO). Subito dopo la vittoria parigina è stata invitata al MIDEM Classique di Cannes e al Teatro di Montecarlo dove, insieme a Rostropovic, ha tenuto un Concerto di Gala con l’Orchestra del Teatro diretta da Okko Kamu. Finalista allo “Chopin” di Varsavia, ma purtroppo costretta da una grave malattia virale ad abbandonare l’ultima prova per rientrare in Italia, è stata successivamente invitata dalla Filarmonica di Varsavia per una tournèe di trentacinque concerti nelle sedi più importanti della Polonia ottenendo un entusiastico successo di pubblico e di critica. Negli anni ‘70 la pianista ha iniziato la sua grande carriera Internazionale che l’ha vista protagonista di migliaia di concerti nelle Sale e nei Teatri più famosi del mondo, come Solista, accompagnata da prestigiose Orchestre, ed anche in Formazioni Cameristiche con illustri Musicisti (Accardo, Dindo, Zagnoni, Bianchi, Solisti della Scala, Solisti di Salisburgo, ecc.). Ha fatto tournèe in Russia e Paesi dell’Est, America, Cina (Festival mondiale di Hong – Kong), e in tutta Europa, con l’Academy of St.Martin in the Fields, diretta da Sir Neville Marinner, con i Virtuosi di Mosca diretti da Vladimir Spivakov, con l’Orchestra da camera Australiana e con l’Orchestra del Teatro alla Scala. Per i suoi eccezionali meriti artistici le sono stati conferiti i massimi riconoscimenti Nazionali ed Internazionali: “Premio Personalità d’Italia”, “Diapason d’oro”, “The Number One”, “The Red Carpets”. Tra le sue registrazioni più recenti ricordiamo la serie di cinque cd prodotti dalla “Deutsche Grammophon” – “Polygram K.K.”(made in Japan), comprendenti Concerti per piano e orchestra di Compositori Internazionali viventi, registrati in Vienna(Teldec Studio), con la “Vienna Festival Orchestra”, diretta da Nir Kabaretti. Successivamente l’Artista ha prodotto in Italia un cd di musica da camera (Schubert – Schumann) con i “Solisti della Scala”, ed un cofanetto di tre cd come solista.

perosiensemble
Voluto dai docenti dell’Accademia Perosi e da alcuni ex-studenti, il perosiensemble è un gruppo d’archi che nasce con il quintetto composto da Matteo Ruffo, Elisa Schack - violini, Angelo Conversa - viola, Alessandro Copia - violoncello e Antonello Labanca - contrabbasso, dilatandosi fino all’orchestra d’archi. Cresciuti nelle aule dell’Accademia Perosi e nelle fila dell’Orchestra dei Talenti Musicali di Torino, tutti i membri del perosiensemble sono degli straordinari virtuosi uniti nel raro intento di ricercare, fra composizioni di altissimo valore artistico, comprese le meno conosciute ed eseguite, la qualità, l’energia, il dinamismo e il rinnovamento nel rigore della musica classica. Va segnalata a tal proposito la registrazione (2012) dei Quintetti di Mozart e Brahms con il clarinettista Diego Losero, anch’esso ex studente dell’Accademia Perosi, con il quale l’ensemble lavora regolarmente. La particolare cura della tecnica musicale e l’attenzione alla bellezza del suono ed alla cantabilità, oltre che le qualità artistiche ed interpretative di ciascun componente, permettono al gruppo di fondersi in un’unica lettura del testo musicale, consegnando al pubblico emozioni e contrasti ricchi di nuances in un unico ritratto incorniciato nella musica da camera del Settecento e dell’Ottocento. L’ensemble collabora stabilmente con alcuni dei docenti dell’Accademia Perosi: Roberto Ranfaldi, Anna Serova, Pavel Berman, Ana Chumachenco, Antonio Sciancalepore, Enrico Maria Baroni, e altri illustri musicisti come ad esempio il Trio Tchaikovsky. 

Il perosiensemble è "artist in residence" dell’Accademia Perosi di Biella.


Programma

F. Chopin
Mazurka n° 7 per archi
F. Mendelssohn Bartholdy
Concerto in Re min. per violino, pianoforte
e orchestra d’archi
F. Mendelssohn Bartholdy
Sinfonia n° 6
16_ranfaldi.jpg