Sciortino Orazio

Pianista e compositore, Orazio Sciortino (Siracusa, 1984) collabora con importanti istituzioni musicali in Italia e all’estero: il Teatro alla Scala di Milano, la Sala Verdi del Conservatorio di Milano, il Ravello Festival, l’Accademia Filarmonica di Bologna, Teatro Greco di Siracusa, MiTo Settembre Musica, Amici della Musica di Palermo, Filarmonica Laudamo di Messina, I Concerti del Quirinale (in diretta su Rai Radio 3), Accademia Filarmonica di Verona, Amici della Musica di Perugia, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano, Sagra Malatestiana di Rimini, Festival Pergolesi-Spontini di Jesi, Associazione Scarlatti di Napoli, Maggio Musicale Fiorentino, Bologna Festival (ricevendo il Premio del Pubblico 2014 , Orchestra Filarmonica del Teatro Regio di Torino, IUC di Roma, Orchestra del Teatro La Fenice (direttore Mario Brunello), Orchestra dell’Università degli Studi di Milano, Neue Lausitzer Philharmonie Orchestra, Swiss Ensemble New Wave, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari, Konzerthaus di Berlino, Semaines Musicales de Crans Montana, Orchestra Filarmonica di Torino, Sentieri Selvaggi Ensemble, Montreux Jazz Festival, Salle Molière di Lyon, Bel Air Festival, Canada (Orford Festival, Ottawa Chamber Music Festival), Festival de Wallonie, KlaraFestival di Bruxelles, Libano, Lituania, Arabia Saudita, Brasile (Sala Cecilia Meireles tra gli altri) Perù, Uruguay, etc..

Al Teatro alla Scala di Milano, in veste di direttore e solista, ha eseguito, in prima esecuzione moderna, il Concerto per pianoforte e orchestra di Fumagalli da Sciortino stesso riscoperto, accompagnato dall’orchestra i Cameristi della Scala. Ha registrato per Rai Tre, Radio Tre, Radio Classica, Radio Svizzera Italiana e per le case discografiche Dynamic, Bottega Discantica, Limen Music e Sony Classical. Ha lavorato con gli editori Mazzotta e Skira su progetti riguardanti rapporti tra arti visive e musica.

Si occupa di divulgazione musicale in veste di conferenziere e pianista, proponendo percorsi di guida all’ascolto e lezioni-concerto. Recentemente, in collaborazione con il CERN di Ginevra e la Fondazione Agalma, è stato invitato a tenere un TED Talk, per il TEDxCERN 2016,  sull’esperienza dell’ascolto e l’attività neuronale.

Per il teatro musicale ha scritto l’opera “La Paura”, da un racconto di Federico De Roberto, libretto di Alberto Mattioli, su commissione del Teatro Coccia di Novara per la stagione 2015/2016, dedicata all’Italia e alla Grande Guerra nell’anniversario 1915-2015. Su commissione della Fondazione Spinola Banna per l’arte, ha presentato, nel giugno 2016, l’opera breve MeetHer, su libretto e soggetto proprio. Recente è il successo de La Gattomachia, fiaba musicale per narratore, violino concertante e archi, eseguita al Teatro alla Scala di Milano per la stagione 2016/2017.

E’ stato nominato Krug Ambassador. La prestigiosa maison di champagne, per la prima volta nella sua storia, chiede ad un compositore di comporre un brano interamente dedicato a Krug.  Nasce così il pezzo pianistico Lives through a glassche Orazio Sciortino ha composto dedicato a Krug Grande Cuvée ed incluso nell’album  Self Portrait, con sue composizioni pianistiche, recentemente pubblicato da Sony Classical. Recente è inoltre CD di sue musiche cameristiche inciso dall’Ambra Piano Trio e dal Swiss New Wave Ensemble per l’etichetta Claves.