Pavel Berman, Victor Chestopal - Quartetto Perosi

You are here : Home / Concerti / Pavel Berman, Victor Chestopal - Quartetto Perosi

Pavel Berman (violino)
Victor Chestopal (pianoforte)
Quartetto Perosi

Pavel Berman, Victor Chestopal - Quartetto Perosi

Palazzo Gromo Losa

Auditorium

  • Data : 25-05-2018

    Ore : 20:45

  • Intero : 15.00 €

Pavel Berman (violino)
Victor Chestopal (pianoforte)
Quartetto Perosi

Matteo Ruffo (violino)

Elisa Schack (violino)

Angelo Conversa (viola)

Alessandro Copia (violoncello)

 

Pavel Berman (violino)

Vincitore del Concorso Indianapolis, Pavel Berman appare regolarmente in Italia e all’estero nel ruolo di Solista e/o Direttore con Orchestre quali i Virtuosi Italiani, i Virtuosi di Mosca, la Haydn di Trento e Bolzano, i Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra da Camera di Mantova, l’Orchestra di Padova e del Veneto, la Sinfonica Toscanini di Parma, l’Orchestra del Teatro La Fenice, al Bellini di Catania, il Carlo Felice di Genova, la RAI di Torino, Santa Cecilia a Roma, l’Orchestra del Teatro Sao Carlo di Lisbona, Moscow Symphony Orchestra, Romanian National Radio, Wurtembergische Philharmonie, la Dresden Staatskapelle, i Berliner Sinfoniker e altre. 
Ha suonato con l’Indianapolis Symphony Orchestra, l’Atlanta Symphony, la Dallas Symphony, la Prague Symphony, la Royal Philarmonic di Liverpool, la Beijing Philharmonic, e ha tenuto concerti nelle più prestigiose sale del mondo quali la Carnegie Hall, il Théâtre des Champs Elysées e la Salle Gaveau di Parigi, la Herkulessaal di Monaco, il Bunkakaikan di Tokyo, il Teatro alla Scala di Milano, il Palais des Beaux Arts di Bruxelles 
Ha fondato la Kaunas Chamber Orchestra diventata Kaunas Symphony Orchestra in Lituania e partecipa al Festival Oistrach di Odessa. Si è esibito in varie tournée in Giappone e ha preso parte al progetto Rachmaninoff presentato all’Accademia di Santa Cecilia e al Festival Settimane Musicali di Stresa. 
Tra le sue ultime registrazioni i CD per Dynamic dedicati a Prokofiev: le Sonate e i due Concerti con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana e il DVD dei 24 Capricci di Paganini. 
È docente presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano e l’Accademia Perosi di Biella. Suona il violino Antonio Stradivari ‘Conte De Fontana', Cremona 1702 ex David Oistrach della Fondazione Il Canale di Milano.


Victor Chestopal (pianoforte)

Victor Chestopal è nato nel 1975 a Mosca, in una famiglia di musicisti, scienziati e artisti. 
Inizia a studiare il piano all'età di 5 anni con la madre, Victoria Yagling (1946 - 2011), violoncellista e compositrice, studentessa di Mstislav Rostropovitch, e vincitrice del secondo premio al concorso Ciajkovskij.  All'età di 6 anni, entra alla «Gnessin Music School» e tre anni dopo comincia il suo percorso di studi a Mosca, alla Tchaikovsky Music High School. Tra i suoi insegnanti Tamara Bobovitch, Alexander Mndoyants, Lev Vlasenko e Mikhail Pletnev. 
A 12 anni, Chestopal esegue il primo concerto per pianoforte di Mendelssohn in G minore a Saratov (Russia) e un anno dopo tiene il suo primo recital come solista nella Sala Rachmaninov a Mosca.  Nel 1991, Victor Chestopal interpreta il Primo Concerto per pianoforte di Prokofiev in Vaticano, davanti a Papa Giovanni Paolo II, accompagnato dall’Orchestra nazionale russa diretta da Mikhail Pletnev. 
Dal 1990 si stabilisce a Helsinki dove, nel 2001, ottiene il diploma all'Accademia Sibelius sotto la guida di Erik T. Tawaststjerna. Dal 1992 al 1997 si perfeziona in Italia, presso l'Accademia Pianistica "Incontri col Maestro" a Imola e in Germania, nella Hochschule für Musik Franz Liszt a Weimar, nella classe di Lazar Berman. Nel 2001 e nel 2002, Chestopal ha avuto l'opportunità di suonare più volte per Mstislav Rostropovich. Vincitore di numerosi importanti concorsi internazionali, Chestopal si è esibito in tutto il mondo, è spesso inviato da festival europei e, come solista, chiamato ad esibirsi con importanti orchestre e direttori d’orchestra.

 

Quartetto Perosi
Matteo Ruffo (violino) 
Elisa Schack (violino)
Angelo Conversa (viola)
Alessandro Copia (violoncello)

Il Quartetto Perosi nasce dall’incontro di quattro giovani musicisti cresciuti in seno all’Accademia “Perosi” di Biella, dove hanno avuto la possibilità di collaborare con musicisti quali Pavel Berman, Ana Chumachenco, Robert Cohen, Konstantin Bogino e Xavier de Maistre. 
Tutti dotati di grande esperienza cameristica, Matteo Ruffo e Elisa Schack sono membri dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Angelo Conversa collabora regolarmente con le maggiori compagini italiane, mentre Alessandro Copia ha fatto parte della Liverpool Philharmonic Orchestra. 
Nel 2014 è apparso il loro primo disco, con musiche di Schubert, allegato all’ultima pubblicazione di Sandro Cappelletto Da straniero inizio il cammino. Schubert: l’ultimo anno.

Programma

musiche: E. Chausson, Concerto in re maggiore op. 21 per pianoforte, violino e quartetto

 

Guarda il tutorial delle prenotazioni!
117_berman.jpg